Agenzia immobiliare a Luino | Lago Maggiore

Cosa accade quando trovate la casa dei sogni? Ecco come procedere!


E’ una bellissima storia che vediamo realizzarsi quasi ogni giorno.
E’ quella dei nostri clienti, che cercando tra le nostre proposte trovano la casa sei loro sogni:
  •  una villa con piscina
  • un appartamento vista lago
  • un semplicissimo rustico da ristrutturare
  • un appartamento per le vacanze su Lago Maggiore
A questo punto si procede con una serie di azioni: proposta d’acquisto e preliminare di vendita

Come ogni agenzia immobiliare seria e professionale anche noi di Insubria Case vi guideremo correttamente in questo delicato percorso, in cui entrano in gioco caparra e vincoli giuridici.
Cosa faremo per prima cosa?

La proposta d’acquisto

La proposta d’acquisto è un atto presentato da un potenziale acquirente per manifestare l’intenzione di acquistare un immobile a determinate condizioni.
La proposta d’acquisto deve essere accompagnata da una caparra, ma se la proposta non fosse accettata dal venditore, l’agente immobiliare restituirà i soldi all’acquirente.
Se la proposta d’acquisto viene accettata, entrambe le parti sono obbligate a stipulare il contratto definitivo di compravendita. In questo caso, a seconda delle clausole inserite nella proposta, sarà possibile stipulare un contratto preliminare di compravendita oppure andare direttamente dal notaio con le condizioni indicate nella proposta di acquisto.

Vi consigliamo di stipulare un contratto preliminare per garantire ulteriori controlli e verifiche per essere sicuri dell’acquisto dell’immobile.

Il preliminare di vendita – Perché è necessario

Il contratto preliminare di vendita è innanzitutto un impegno con il quale il proprietario di un immobile si obbliga a vendere la casa di abitazione ad un acquirente, al prezzo stabilito nel contratto medesimo.
E’ l’impegno a stipulare un contratto definitivo, di compravendita, per trasferire la proprietà dall’una all’altra parte.
A cosa serve?
Il contratto preliminare di vendita viene stipulato affinché le parti provvedano a sistemare tutte quelle pratiche che non consentono la vendita immediata dell’immobile (ad esempio la ricerca di una nuova casa per il venditore, o la concessione di un finanziamento per l’acquirente).
Che valore ha un contratto preliminare ?
Il contratto preliminare vincola le parti solo se trascritto da notaio, entro 30 gg. dalla stipula dello stesso. Con la trascrizione dal notaio, nel caso in cui una delle due parti decida di non procedere più nella compravendita dell’immobile, l’altra parte può instaurare una causa. Secondo l’art. 2932 del codice civile, il Tribunale può rendere “definitivo” un contratto preliminare solo se Trascritto dal notaio nei Registri Immobiliari.

Differenza tra proposta d’acquisto e preliminare di vendita

La Proposta ha l’obiettivo di trovare un accordo ed il preliminare di vendita quello di definirlo in modo da non dare spazio ad ulteriori modifiche. La vendita ed il trasferimento della proprietà non sono ancora conclusi definitivamente, però sono stati presi tutti gli accordi preliminari.

Affidatevi a noi e trasformate una compravendita immobiliare in una bellissima storia ...a lieto fine

INDIETRO